martedì 4 dicembre 2007

Show numero 566 Venerdì 30 novembre 2007

Ciao, sono Sarah, benvenuto al The Daily English Show.
Oggi parlerò dei titoli Giapponesi come "san". Anche se non conoscete nulla della cultura Giapponese avete probabilmente sentito parlare di Daniel-san del film Karate Kid.
Ci sono molti titoli e onoroficenze nella lingua gaipponese. Alcuni dei più comuni sono: san, kun, senpai, sensei, sama.
Ed è veramente complicato (sapere) quando usarli. Mi servirebbero secoli per orientarmi, e non capisco ancora bene completamente. Perchè non è come, OK, kun (si usa) per i ragazzi e chan per le ragazze....è come ( se funzionasse così), kun si usa normalmente per i maschi ma può essere usato per le donne in questa situazione.......Da quando sono in Giappone sono chiamata la maggior parte delle volte Sarah-san che è abbastanza comune o Sarah-sensei quando sto insegnando- anche se normalmente provo e invoglio gli studenti a chiamarmi solo Sarah or ......perchè questo è l'uso inglese.
E alcune persone mi chiamano Sarah-chan che penso sia carino. Mi piace molto essere chiamata Sarah-chan.
Ad ogni modo, questo non è il The Daily Japanese Show così non andrò molto oltre su questo tema- ma penso che sia un interessante argomento linguistico e la news di oggi è sull'uso del (titolo) chan.
Se siete interessati a scoprire di più, date una lettura alla voce su Wikipedia- fornisce un' ottima spiegazione (del termine chan). Ho trovato alcune cose nuove quando l'ho letta e ho imparato anche alcune parole nuove inglesi, perchè si usano alcune parole molto formali. Controlla questo, è una parte di ciò (lett. che dicono) che è spiegato a proposito della parola sensei:
"sensei può anche essere usato in maniera adulatoria, come manifestazione ( di adulazione) dai seguaci nel rivolgersi o parlare di leader carismatici del mondo degli affari, della politica e del campo religioso. gli speakers giapponesi usano anche il termine in modo sarcastico per ridicolizzare l'eccessiva e servile adulazione di tali leader, e i media giapponesi usano tale titolo per sottolineare la megalomania di quelli che permettono di essere chiamati con quel termine."
Questo è interessante, non sapevo che il termine sensei fosse usato in questo senso. E non conoscevo la metà di quelle parole inglesi. Ma le ho cercate e ora le so. Bello.
STICK NEWS
Kia Ora, nelle Stick News di oggi un professore in Giappone ha subito un taglio nello stipendio dopo che ha preso di mira uno studentessa (meglio: per aver preso di mira uno studentessa) aggiungendo il (termine) chan al suo nome. Wikipedia dice che chan è il suffisso diminutivo usato per rivolgersi a bambini e membri femminili della famiglia. Può anche essere usato per animali, amanti, amici intimi, e gente si conosce dall'infanzia. Da settembre fino a novembre l'anno scorso un professore presso l'università di Yamanashi in Giappone si rivolgeva ad una studentessa aggiungendo al suo nome chan. L'università ricevette un reclamo da parte della studentessa. L'università decise che il comportamento del professore costituiva vessazione da parte di un superiore e tagliarono lo stipendio (del professore) di 10,704 yen per un mese.
E queste erano le Stick News per venerdì 30 Novembre. Kia Ora.
Barzelletta del venerdì.
Una donna è sotto processo per aver rubato in un negozio. Siede vicino a suo marito nell'aula del tribunale. Il giudice le chiede: " Vorrei che lei mi facesse un esempio, lei che cosa rubò?" Lei risponde: " Rubai una lattina di pesche"Il giudice chiede: " Quante pesche c'erano nella lattina?" Lei risponde: " Cinque".Il giudice dice " La condannerò a cinque anni" La donna inizia a piangere. All'improvviso suo marito salta su e dice: " vostro onore, l'altra settimana ha rubato una lattina di piselli"Ho preso la barzelletta oggi da qui. L'ho cambiata un po' perchè non riesco ad immaginare quante patate dolci possono stare in una lattina e perchè non posso credere che ci possano stare 11 patate dolci in una lattina!
Conversazioni con Sarah
Qual'era il nome del vostro partito?
Passo n.1 Ripeti la riga di PaulPasso n.2 Leggi la linea di Paul e parla con Sarah.
Sarah: Mi ricordo questa cosa ganza che facevamo durante gli studi sociali.
Paul: Cosa?
Sarah: Dovevamo formare dei gruppi e allora abbiamo formato un partito politico e abbiamo fatto un' elezione.
Paul: Figo. Sembra divertente.
Sarah: Si, era grandioso. E il nostro gruppo vinse- di molto fu una vittoria schiacciante.
Paul: Qual'era il nome del vostro partito?
Sarah: Nu Generation- scritto n-u, credo.
Paul: figo.
Sarah: si, eravamo veramente coinvolti. Facemmo una musica rap e la incidemmo su un video- mi meraviglierebbe se qualcuno ne avesse ancora una copia- sarebbe divertente. E facemmo magliette e bandane con il nostro logo, e facemmo dei volantini e li dammo alla gente.
Paul: Quali erano le vostre promesse elettorali?
Sarah: Oh, non mi ricordo. Mi ricordo che il nostro logo era un segno della pace con una foglia di cannabis, che era così vago ( Non sono sicuro della traduzione di questa parola) quando ci penso (ora).
Note:To get one's head around something (frase idiomatica): capire.
To go on about something (frase idiomatica): parlare molto di qualcosa.

Link alla versione originale di The Daily English Show

http://thedailyenglishshow.blogspot.com/

1 commento:

The Daily English Show ha detto...

Thank you Anton! This is great!! Wow, The Daily English Show in Italian ... so cool :)